IL CICLISMO VOLTA PAGINA
Benvenuti nel mio sito personale

Benvenuti nel mio sito personale. Ho deciso di riaprire la mia stanza web per esprimere in modo più libero, senza gli impacci formali dell’ufficialità, il mio punto di vista sui tanti argomenti che interessano chi opera nel ciclismo e chi lo segue da semplice appassionato. In questi anni ne ho lette di cotte e di crude sulle scelte federali e sul mio conto. Qualche volta sono intervenuto con precisazioni e interviste. In altri casi, quando la faziosità o la provocazione erano tanto evidenti da commentarsi da sole, ho rinunciato. In altri ancora, quando si è superata la linea della decenza con intenti chiaramente diffamatori nei confronti della mia persona e dell’istituzione che rappresento, ho usato l’unica arma civile: la querela.
Qui, nella mia stanza sarò leggero nei toni, ma serio nei contenuti. Una sorta di diario da sfogliare per sorridere un po’ e, soprattutto, per riflettere. In concomitanza con l’uscita sul sito Fci, pubblico anche la relazione dell’attività federale svolta nel quadriennio 2009-2012. Chi la leggerà con la mente sgombra da pregiudizi, perché vuole informarsi e capire (per gli altri non c’è rimedio), troverà molte risposte che spazzeranno via il polverone di menzogne, banalità, accuse sollevato ad arte da alcuni sull’attuale gestione, sul ciclismo italiano e internazionale, sul senso delle scelte fatte, sui risultati ottenuti.
Ma passo subito al capitolo uno del mio diario...